Boundary as a frame Rumore Pair

Rumore Pair è una coppia di fotografi costituito da Maria Palmieri e Domenico d'Alessandro che opera in Puglia. Il loro lavoro si concentra sui limiti di rappresentazione del medium fotografico e dai processi di creazione legati a esso. Nel 2016 il corpo di lavoro Boundary as a frame è stato finalista per il Prix Levallois. 

Intervista di Dimitri D'ippolito. 

Dimitri D'ippolito: Parlateci un po’ di come è nato Rumore Pair e di come lavorate come duo.

RP: Rumore Pair è un duo che da due anni circa ha deciso di lavorare insieme, preferendo, attualmente, al lavoro individuale quello in collettivo. Attualmente si è deciso di aprire uno studio commerciale, uno spazio che è anche il nostro laboratorio creativo.

Noi come lavoriamo in duo? È una bella domanda! trovare un flo conduttore del nostro modo di interfacciarci non è semplice. Nel caso di “Creations”, il nostro primo lavoro, all'intuizione è seguita una lunga fase di studio. L'idea era quella di rendere un lavoro di scientific fiction mediante la fotografa. L'utilizzo di un mezzo fedele di riproduzione del reale in questo lavoro ci ha permesso di rappresentare qualcosa che non può, almeno attualmente, essere rappresentato. Ci interessa molto questa possibilità della fotografa di autosvelarsi, e permettere allo spettatore di comprendere l'inganno. Nel caso di “Boundary as a frame” invece il processo è stato opposto avendo realizzato le sovrapposizioni solo dopo aver terminato il lavoro. Di conseguenza la sua reale portata concettuale è venuta alla luce solo dopo. Era dentro, nell'intuizione iniziale, ed è venuta fuori man mano, fino a concretizzarsi alla vista del risultato. Questa tensione rappresenta d'altronde le due peculiarità del duo, una più istintiva e fuida e l'altra più analitica e concettuale.

DD: Boundary as a Frame è il vostro secondo progetto. Quali sono gli intenti e com’è nato questo lavoro.

RP: L'intento è quello di rappresentare l'ambivalenza del concetto/simbolo di confine, inteso sia nell'accezione politica sistemica, che in quella interna inerente al medium fotografico. Nel nostro lavoro il confine diventa spazio vitale entro il quale generiamo un nuovo spazio.  La sovrapposizione delle mappe sulle quali si impone una biografa, una singola ed irripetibile storia migratoria, simile ma non per questo identica a tutte le altre, si interseca con i limiti del medium fotografico e della stratificazione simultanea possibile con l'internet. Volevamo ritrarre i ragazzi africani incontrati secondo i canoni estetici, da loro stessi riprodotti, quelli che per gli addetti si definisce vernacular photography. La visione di pubblicazioni cartacee e digitali poi ci ha spinto fino alla visione delle foto che oggi i ragazzi africani scattano con gli smartphone e condividono sui social. Ci siamo meravigliati di una costante: la presenza di cornici posticce o generate da applicazioni ad hoc, che restringendo lo spazio intorno la foto, estraniavano il soggetto ritratto dal contesto, non permettendo di risalire ad i luoghi di permanenza e neanche di intuirli. Dopo la fase di shooting è nata l'idea di reinterpretare la cornice con qualcosa che rendesse più complessa l'immagine, chiarificandola. L'idea della stratificazione delle mappe tende esattamente in questa direzione.

DD: Questo progetto tocca molti temi importanti del nostro tempo. Quando si parla di migrazioni in Italia, non ci si può sottrarre dal parlare di Mediterraneo. Che legame assume il Mediterraneo al vostro essere una coppia di artisti pugliesi?

RP: Ci consideriamo Mediterranei e ciò che ci divide storicamente ci ha sempre uniti, a partire d’ancor prima dell’ascesa delle religioni monoteiste. Il mar Mediterraneo, come inteso da Fernand Braudel. Siamo interessati nell’analizzare il contrasto tra la naturale propensione alla libertà di movimento degli uomini e l’eterno tentativo di gestione dei flussi migratori in maniera qualitativa e numerica da parte dagli stati e dalle organizzazioni internazionali e religiose. In questo lavoro, la consapevolezza dei limiti del medium fotografico e l’ossessione contemporanea alla totale documentazione ci ha portato ad utilizzare le mappe come parte di una testimonianza.

DD: Un altro tema molto importante è il tema di “limite” e “confine”. Non solo intesi in senso fisico, ma anche attraverso una lettura filosofica di questi. Ovvero concepire il limite come qualcosa di mentale in principio e solamente in seguito in maniera fisica. Questo comporta una rilettura dei movimenti delle persone, del concepire il Mediterraneo come un confine, anziché essere un ponte come storicamente è stato. E comprende anche la quotidianità di un migrante in Italia, nel sfuggire ai meccanismi di sfruttamento, come avviene nella realtà che avete documentato dove i migranti si sono ormai stabiliti in una fabbrica abbandonata, anche per sfuggire dalla gabbia del caporalato. Qual è la relazione tra il tema del confine e del limite con le cornici che mettere ai vostri ritratti?

RP: Le cornici sono parte integrante delle immagini in questo progetto e rappresentano il confine come forza di controllo, che limita, categorizza e spesso esclude. Sono funzionali nel progetto in relazione alle storie personali di ogni singola persona. Siamo interessati a personalizzare un processo troppo spesso analizzato e storicizzato ma che perde tatto con le storie intime e personali di queste persone.  

DD: Questo progetto in particolare si pone in maniera alternativa alla tradizione sensazionalista del fotogiornalismo tradizionale. Al contrario, vengono mostrate persone allegre e sorridenti, ma sopratutto in maniera dignitosa. Che rapporto si è creato tra voi e i vostri soggetti?

RP: Dall’inizio abbiamo deciso di creare con loro una relazione basata sulla fiducia e sul rispetto reciproco. Il fatto che vivessimo nella stessa città e che fossimo coetanei ha permesso di avere molte cose in comune: i viaggi, lo stare lontani da casa, i problemi con il mondo del lavoro ed i soprusi subiti per sua causa, la necessità di evasione.

DD: Boundary as a frame è stato esposto pubblicamente in Piazza Duomo di Lucera, attraverso dei pannelli molto grandi. Che cosa può aggiungere a questo progetto, giocare con la fisicità dell’immagine?

RP: Seppur grati alla cultura digitale dell'immagine, in quanto fonte creativa di questo lavoro, la diffusione digitale delle immagini del lavoro Boundary as a Frame è stata per noi un limite molto importante in quanto questo lavoro è stato pensato come una sovrapposizione di layer tridimensionali. Ovviamente siamo riconoscenti all'internet per averci permesso di trascendere i limiti territoriali della sua diffusione. La tridimensionalità si è concretizzata inizialmente nella mostra alla Galerie de l'Escale di Parigi, all'interno dell'esposizione dei lavori premiati al Prix Levallois 2016. Riguardo l'installazione di Lucera, invece, la tridimensionalità era passiva. la possibilità di creare un murale lungo 18 metri ed alto 3, ha permesso alle immagini di dialogare pubblicamente con una audience molteplice permettendo al valore a politico delle immagini di esondare rispetto a quello concettuale dei limiti di rappresentazione della fotografia.

DD: Come hanno reagito comunità locali e istituzioni?

RP:La cosa che ci ha meravigliati molto è stata la freddezza con la quale l'approccio di questo lavoro è stato accolto dai festival e dai concorsi italiani a differenza invece della Francia. Forse per la natura concettuale unita ad un fenomeno così delicato come quello della migrazione oppure per il linguaggio non specificatamente fotografico o per demerito nostro. Ad ogni modo il lavoro è stato presentato in più occasioni all'interno di festival, riviste e incontri con gli studenti di fotografia.

DD: Avete intenzione di continuare a trattare di migrazione con questo approccio?

RP: Si, l'idea è quella di continuare in primavera, questa volta lasceremo la pianura ci avvicineremo al mare. Andremo a Bari. Questa volta però indirizzeremo la nostra ricerca verso un altro gruppo sociale. Stay tuned!

 

Per vedere di più: rumorepair.tumblr.com

Comments (188)

  1. Pingback: efcaxdszdfszgd

  2. Pingback: m980u9oy9y98o8y9pm

  3. Pingback: m90uojmuy7hjhhhh

  4. Pingback: rxc43rw435tr53t453t

  5. Pingback: chauffeur to gatwick

  6. Pingback: uk taxi terms and condtions

  7. Pingback: Selfie Face Mask For Kids

  8. Pingback: cxqw234xracrwcr4

  9. Pingback: xdsffx4crta4rtxa34w

  10. Pingback: uscojufm9r4tue4urtse4

  11. Pingback: Christmas Bracelet

  12. Pingback: Sugar daddy

  13. Pingback: click here

  14. Pingback: karlsruhe

  15. Pingback: native ppc ad article

  16. Pingback: https://www.manytube.net/

  17. Pingback: cbd oil for sale

  18. Pingback: https://royalcbd.com/product/cbd-roll-on-gel/

  19. Pingback: royal cbd gummies 2020

  20. Pingback: https://royalcbd.com/product/cbd-gummies-10mg/

  21. Pingback: https://royalcbd.com/product/cbd-oil-2500mg/

  22. Pingback: https://royalcbd.com/product/cbd-capsules-25mg/

  23. Pingback: https://royalcbd.com/product/cbd-cream/

  24. Pingback: cbd products

  25. Pingback: https://royalcbd.com/product/cbd-oil-1000mg/

  26. Pingback: royal cbd oil

  27. Pingback: dg casino

  28. Pingback: sàn mitrade lừa đảo

  29. Pingback: incrustar fuentes en power point

  30. Pingback: 메리트카지노 주소

  31. Pingback: pharmacy canada pharmacy

  32. Pingback: xe88 casino

  33. Pingback: skin care brands

  34. Pingback: oh

  35. Pingback: 메리트 카지노

  36. Pingback: proven supplement

  37. Pingback: weight loss supplements for women

  38. Pingback: phim sex online

  39. Pingback: men's sunglasses

  40. Pingback: sälja omegaklocka

  41. Pingback: Loozap Vehicules Algerie

  42. Pingback: silencil scam

  43. Pingback: pussy888 register

  44. Pingback: xe88 mystery box

  45. Pingback: escort bayan kadikoy

  46. Pingback: brokerreview scam

  47. Pingback: Revenge porn

  48. Pingback: sàn giao dịch forex

  49. Pingback: transcription services online

  50. Pingback: Brighton to Stansted Airport

  51. Pingback: vitamins

  52. Pingback: Bsd city

  53. Pingback: vitamins

  54. Pingback: sisteme de copiat

  55. Pingback: love in movies

  56. Pingback: fast and furious hobbs and shaw full movie

  57. Pingback: Click here

  58. Pingback: detectives para empresas en madrid

  59. Pingback: matched betting malaysia

  60. Pingback: Drucker mieten – Multifunktionale Büroassistenten

  61. Pingback: Aaron Lal

  62. Pingback: Aaron Lal

  63. Pingback: my mega888 customer service

  64. Pingback: https://youtu.be/qSE-R_LQJww

  65. Pingback: Adam Robinson Bendigo

  66. Pingback: my mega888 png

  67. Pingback: ecommerce

  68. Pingback: malaysia mega888 game tips

  69. Pingback: lace front wigs

  70. Pingback: silk hair

  71. Pingback: silk hair

  72. Pingback: ラブドール sex

  73. Pingback: mega888 club

  74. Pingback: great post to read

  75. Pingback: download mega888 ios test id

  76. Pingback: 34cr4rxq3crq34rq3r4

  77. Pingback: payroll services singapore

  78. Pingback: Julian Di Benedetto

  79. Pingback: Buy Weed Online

  80. Pingback: stray kids merch

  81. Pingback: social media business

  82. Pingback: offweightloss.com find weight loss program

  83. Pingback: fire sprinkler maintenance engineers

  84. Pingback: offerweightloss.com fast lose weight

  85. Pingback: galaforex

  86. Pingback: twitter jako

  87. Pingback: 플렉스홀덤

  88. Pingback: kienthucfx

  89. Pingback: silencil price

  90. Pingback: poker chips

  91. Pingback: dana white

  92. Pingback: Authentic apparel underwear

  93. Pingback: dimiourgia eshop

  94. Pingback: truck battery

  95. Pingback: elevated dog beds

  96. Pingback: svg cut files

  97. Pingback: living room

  98. Pingback: inspirational quotes

  99. Pingback: investir dans du neuf

  100. Pingback: romanticnight.eu

  101. Pingback: game for couples

  102. Pingback: best cbd gummies

  103. Pingback: best cbd gummies

  104. Pingback: best cbd for dogs

  105. Pingback: best cbd for dogs

  106. Pingback: best cbd oil

  107. Pingback: cbd for depression

  108. Pingback: he said

  109. Pingback: Gene Vihodsef

  110. Pingback: Gene-Vihodsef

  111. Pingback: discount cat food

  112. Pingback: university of washington astronomy

  113. Pingback: Inuit Art

  114. Pingback: Free billing software

  115. Pingback: basement waterproofing baltimore

  116. Pingback: cbd dog treats

  117. Pingback: buy cbd

  118. Pingback: got7 merch

  119. Pingback: best cbd gummies for sleep

  120. Pingback: best cbd gummies

  121. Pingback: cbd dog treats

  122. Pingback: cbd for dogs

  123. Pingback: cbd gummies for sleep

  124. Pingback: cbd dog treats

  125. Pingback: anxiety

  126. Pingback: cbd gummies for sale

  127. Pingback: cbd oil for pain

  128. Pingback: best cbd oils

  129. Pingback: best cbd gummies for pain

  130. Pingback: mega888 download

  131. Pingback: buy instagram followers

  132. Pingback: 먹튀커뮤니티

  133. Pingback: IPTV provider

  134. Pingback: real doll

  135. Pingback: Jake

  136. Pingback: https://meine.rheinische-anzeigenblaetter.de/alfter/profile-3831/wie-effektiv-sind-gruppenkalender

  137. Pingback: qubittech review

  138. Pingback: compare free alternative task management tools

  139. Pingback: 강남 안마

  140. Pingback: https://www.gloegl.de/digitalisierung-von-geschaeftsprozessen

  141. Pingback: Pick A Puppy

  142. Pingback: https://www.computerbild.de/artikel/cb-News-Vernetztes-Wohnen-Mozaiq-Smarthome-Zentrale-15173851.html

  143. Pingback: 강남 안마

  144. Pingback: 강남안마

  145. Pingback: hr recruiters

  146. Pingback: business loan

  147. Pingback: woroniec budowlanka

  148. Pingback: Ben marks Mackay

  149. Pingback: g shock price watch

  150. Pingback: kratom capsules for sale

  151. Pingback: https://migrationsprofi.de/

  152. Pingback: kratom tea for sale

  153. Pingback: kratom powder for sale

  154. Pingback: giaodichforex fraud

  155. Pingback: https://www.bursabandar.com/mega888/

  156. Pingback: used tires surrey bc

  157. Pingback: canadian pharmacy

  158. Pingback: miroitier paris

  159. Pingback: Eli Dangerfield

  160. Pingback: pet supply store

  161. Pingback: How to buy safemoon 1000x crypto coin.....

  162. Pingback: occult The occult witchcraft magic

  163. Pingback: parkerslegacy.com

  164. Pingback: Enamel pins deutschland

  165. Pingback: livonia air conditioner repair

  166. Pingback: THC vape juice

  167. Pingback: best cigar prices

  168. Pingback: cheap pet supplies

  169. Pingback: t-shirts funny

  170. Pingback: porn

  171. Pingback: best true wireless earbuds for working out

  172. Pingback: 홀덤

  173. Pingback: prepping

  174. Pingback: allattamento torino

  175. Pingback: how much does a private investigator cost UK

  176. Pingback: Camping in snowdonia

  177. Pingback: INVESTMENT

  178. Pingback: nagelstudio wien 21 bezirk

  179. Pingback: horoskopi

  180. Pingback: como ganar dinero en internet

  181. Pingback: instagram takipçi satın al

  182. Pingback: https://www.theodysseyonline.com/11-top-tips-for-creating-a-functional-home-office

  183. Pingback: http://www.innerdesign.com/portfolio/show/4951

  184. Pingback: delta 8 THC for sale

  185. Pingback: delta 8 THC near me

  186. Pingback: leki na potencje

  187. Pingback: cryptocurrency

  188. Pingback: para kazanma

Comments are closed.